Megasnake

È un album solido e potente, trascinante in cui si respira un’atmosfera di assoluta libertà e dove tracce orecchiabili e un ottimo livello vocale si combinano meravigliosamente con assoli focosi e vigorosi

REVIEWS INSANE VOICES LABIRYNTH

10/31/20221 min read

Recensione a cura di Jenn Samael Lotti

I Megasnake sono una band finlandese formata nel 2019 e costituita da quattro esperti musicisti della scena locale : il noto batterista Teijo “Twist Twist” Erkinharju di fama Leningrad Cowboys, Peer Günt e Ancara, dal chitarrista Samuel Hjelt, già con Kings Of Modesty e Ancara, dal bassista Henrik Tuura, anche lui con Kings Of Modesty e Killer Kachina, e dal cantante Tipe Johnson dei Monsterbore.

” Charming” è un album di debutto che si compone di otto brani.

Apre l’album “Sun don’t shine”, che si caratterizza per la potenza delle chitarre, l’energia della batteria e per la voce, imperiosa e graffiante. L’armonia è trascinante e in perfetto stile hard rock.

Seguono “Shame On Me” e “My Window” sono tracce dal rock energico, frizzante e adrenalinico.

”All in good time” è un brano molto interessante e molto bello che rappresenta una ballad rock per eccellenza, dove la voce è dolcemente aggressiva e la chitarra diventa protagonista della scena. Posso dire che questo è il mio brano preferito dell’album. Con la super energica “Another Lesson Learned” tornano la velocità e i groove incisivi con l’aggiunta di sonorità e sfumature heavy metal. Qui la chitarra si scatena in un riff magico ed assoluto ”He vil” chiude in bellezza questo disco dalle mille sfumature hard rock. Questo brano si caratterizza per la potenza delle chitarre e per il bellissimo riff. La stupenda voce che lo accompagna alterna durezza ed un cantato più ma pulito. Il basso è tonante e la batteria robusta.

Interessante notare il contrasto fra il titolo dell’album, possiamo dire “positivo”, con la negatività e l’amarezza di alcune tracce (es. “Sun don’t shine”). È un album solido e potente, trascinante in cui si respira un’atmosfera di assoluta libertà e dove tracce orecchiabili e un ottimo livello vocale si combinano meravigliosamente con assoli focosi e vigorosi . Avrei gradito, forse, un po’ di varietà in più, ma resta un ottimo progetto che non posso non consigliare.

70/100